Non riesci a visualizzare questa mail? Clicca qui.

Immergersi nel verde e nei fiori a Bruxelles: 
il giardino botanico di Meise e gli eventi floreali in arrivo

2 Marzo 2022

A pochi chilometri dal centro di Bruxelles sorge il giardino botanico di Meise, un vero e proprio Eden, uno dei più grandi giardini botanici al mondo, che si estende per oltre 92 ettari, accoglie 18.000 specie di piante e un erbario di oltre 3 milioni di esemplari.
La storia di questo luogo incantevole risale a più di duecento anni fa e oggi è la meta ideale - a due passi dalla capitale - per trascorrere del tempo in pieno relax, immersi nel verde, in un perfetto connubio tra natura, scienza e storia. Il giardino ha però una missione ben più ambiziosa: la conservazione del patrimonio botanico e della biodiversità per le future generazioni, lo studio e la diffusione della conoscenza delle piante.
  

Una visita al giardino di Meise durante il soggiorno a Bruxelles è sempre un’ottima idea, indipendentemente dalla stagione. Accanto agli spazi aperti - dove collezioni di rododendri, conifere, aceri, piante officinali, magnolie e peonie soddisfano la vista e l’olfatto - anche gli interni ospitano fiori rari ed esotici. È con la bella stagione, tuttavia, che il giardino regala momenti di massimo piacere e relax. La scoperta può essere svolta in autonomia, oppure seguendo una delle passeggiate a tema, come per esempio gli itinerari World Garden, People and Plants e Historic Gardens. Tra una passeggiata e l’altra ci si può fermare per uno spuntino nell’area pic-nic, oppure pranzare nel ristorante dell’antica Oranjerie, o ancora dedicarsi alla lettura en plen air, circondati da alberi secolari, con il piacevole sottofondo dell’acqua che scorre in un ruscello nella cosiddetta zona Wild Meise.   

Tappa imprescindibile all’interno del Giardino Botanico di Meise è il Plant Palace, ovvero il complesso di serre che raccoglie più di 10.000 piante tra cui orchidee, palme, piante tropicali, cactus spinosi e una varietà di fiori esotici, per le quali sono state ricreate le condizioni climatiche ideali. Questi esemplari trasportano i visitatori nello spazio e nel tempo, mostrando come le piante si siano evolute da milioni di anni fa ad oggi. Il Plant Palace è uno dei più grandi complessi di serre accessibili al pubblico d’Europa. 
Altre tappe d’obbligo sono il Roseto, con una collezione di rose tra le più importanti al mondo, l’Island Garden, un giardino palustre in apertura il prossimo settembre, e il castello di Bouchout dove, nel XII secolo con i Cavalieri di Bouchout, ha avuto inizio la storia di Meise. Oggi ospita un’esposizione permanente dedicata alla storia della tenuta e del parco e mostre temporanee sul mondo delle piante. 
Appassionati e studiosi di botanica non possono perdere la suggestiva biblioteca, che cataloga e custodisce pubblicazioni scientifiche e libri di botanica, una delle più importanti d’Europa nel proprio ambito, mentre gli appassionati di cucina rimarranno deliziati dall’Orto Gastronomico, dedicato alle abitudini culinarie dall’epoca cacciatori-coltivatori ai giorni nostri e dove si scopre perché proprio il Belgio sia la terra della birra, delle patatine fritte, della cicoria e dei cavolini di Bruxelles.
Ultimo ma non ultimo, il WOODlab, che racconta attraverso attività interattive tutto quello che c’è da sapere sul legno. 

Il giardino botanico di Meise si raggiunge comodamente dal centro di Bruxelles in autobus (De Lijn, autobus 250 o 251 – durata tragitto 50 minuti circa), oppure in bicicletta seguendo il pratico sistema dei nodi che collegano le piste ciclabili delle Fiandre (i nodi 40 e 41 si trovano in prossimità del parco).  

SAVE THE DATE: eventi floreali in arrivo a Bruxelles e nelle Fiandre 

Flower carpet sulla Grand Place di Bruxelles, dall’ 11 al 15 agosto 2022  
Bruxelles si prepara ad accogliere 1.680 m2 di begonie e dalie, per un totale di oltre 500.000 fiori che dall’11 al 15 agosto comporranno il Tappeto di Fiori 2022: una tradizione che dal 1971, ogni due anni, ricopre i 1.800 metri quadrati della suggestiva Grand Place.  Ad ogni edizione le begonie vengono disposte secondo un disegno nuovo ed originale dagli orticoltori della vicina Gent direttamente sul pavé della piazza, resa ancora più magica dai giochi di luci e dalle musiche appositamente composte. 
www.flowercarpet.brussels/en  

Floralia Brussels, castello di Groot-Bijgaarden, dal 2 aprile al 3 maggio 2022 
Progettato sul finire dell’Ottocento dall’architetto paesaggistico Louis Fuchs questo parco di 14 ettari, con le sue aiuole e cespugli colorati in grado di catturare l’attenzione dei cultori del settore di ogni paese del mondo, raggiunge il massimo della sua magnificenza durante la manifestazione Floralia. Qui si possono ammirare più di un milione di bulbi (500 varietà di tulipani, giacinti, narcisi e altre specie) piantati dai giardinieri del castello.  
www.floralia-brussels.be/en 

Immagini in alta risoluzione del giardino di Meise qui.
Immagini delle precedenti edizioni del Flower Carpet e di Floralia Brussels a questo link wetransfer.

Comunicato stampa in versione Word qui.

Irene Ghezzi
Responsabile Stampa
VISITFLANDERS - Ente del Turismo delle Fiandre
M +39 340 355 94 61
irene.ghezzi@visitflanders.com

Situazione Covid-19 in Belgio: puoi trovare le relative informazioni dettagliate sul sito del Governo Federale Belga. Ti invitiamo inoltre a far riferimento alle direttive italiane: consigliamo di consultare la sezione relativa al Belgio del sito Viaggiare Sicuri (servizio dell’Unità di Crisi della Farnesina). Considera infine che è richiesto di compilare il "Passenger Locator Form" prima dell’arrivo in Belgio: verifica online i tempi e le eccezioni. 

Seguici online
Questa è la newsletter ufficiale di VISITFLANDERS– Ente del Turismo delle Fiandre
Questa email è stata inviata a [Email].
VISITFLANDERS - Ente del Turismo Fiandre ∙ Piazza Santa Maria Beltrade 2 ∙ 20123 Milano